Ciao!

Hai bisogno di assistenza? Siamo a tua disposizione per qualsiasi tua richiesta.

Chiamaci ora
Orario Continuato
Visite su appuntamento
Ciao, come possiamo aiutarti?
×
Contattaci

CENTRO CONVENZIONATO FIBROMIALGIA

  • HOME
  • SERVIZI
  • CENTRO CONVENZIONATO FIBROMIALGIA

Centro Convenzionato Fibromialgia

La Clinica Regina Salutis è centro di riferimento specializzato CFU-Italia (Comitato Fibromialgici Uniti)

L’associazione di volontariato “Comitato Fibromialgici Uniti – Italia”, in forma breve “CFU – Italia” ODV, rappresenta e tutela gli interessi morali e materiali dei soggetti affetti da Sindrome Fibromialgica, CFS/ME (Sindrome da Fatica Cronica, Encefalomielite Mialgica), MCS( Sensibilità Chimica Multipla), EHS (Elettrosensibilitá)

http://www.cfuitalia.it/

 

Cos’è la fibromialgia?
 
La Fibromialgia è una malattia cronica invalidante con dolori diffusi, stanchezza profonda e rigidità dolorosa generalizzata.

Riconosciuta come malattia dalla Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1992, la fibromialgia colpisce in Italia circa 4 milioni di individui. La normalità degli esami strumentali e di laboratorio fa sì che la fibromialgia sia assai poco diagnosticata e che spesso i pazienti non vengano creduti. La terapia è complessa e richiede un intervento specialistico su diversi livelli. Nel 2008 il Parlamento Europeo ha richiesto alla Commissione una strategia per la fibromialgia, a causa del notevole onere economico che essa comporta all’Europa.
 
 
I 10 SINTOMI PIÙ CARATTERISTICI

  • Stanchezza perdurante e scarsa resistenza fisica
  • Dolore muscoloscheletrico generalizzato
  • Ansia e depressione
  • Difficoltà di concentrazione, attenzione, memoria
  • Disturbi del sonno
  • Sindrome del colon irritabile
  • Extrasistoli e palpitazioni
  • Cefalea tensiva e crisi emicraniche
  • Dolori temporo-mandibolari
  • Mal di schiena, sciatica, dolore cervicale
     
     
    Percorso diagnostico-terapeutico
    Il Centro Fibromialgia della Clinica Regina Salutia offre agli utenti un approccio diagnostico e terapeutico specifico a questa malattia attraverso l’utilizzo interdisciplinare di tutte le competenze e gli specialisti necessari all’inquadramento e alla terapia.

I sintomi complessi e generali della fibromialgia vengono affrontati con un progetto di cura rivolto ai principali disturbi del paziente: soprattutto il dolore, ma anche la stanchezza, i disturbi del sonno, l’ansia, etc. Nel progetto va incluso il trattamento di tutte le patologie dolorose del paziente (osteoarticolari, posturali, temporomandibilari, neurologiche) perché ogni patologia dolorosa aggrava la fibromialgia stessa.

Prestazioni disponibili:

  • visita fisiatrica
  • visita neurologica
  • visita gnatologica
  • visita con psicologo per la valutazione dello stato di benessere
  • visita con nutrizionista e programmazione di un regime alimentare disintossicante e sfiammante mirato 
  • valutazione storica degli esami strumentali e di laboratorio
  • analisi posturale con topografia di superficie
  • scale diagnostiche
  • refertazione con progetto di cura
  • consegna di materiale illustrativo
  • ossigeno-ozono-terapia

La Fibromialgia è una delle malattie reumatiche più diffuse: solo in Italia si stima che colpisca almeno due milioni di persone. È una patologia che non si vede e proprio per questo motivo viene spesso definita “la malattia invisibile”. È una sindrome sistemica ed invalidante che colpisce il tessuto connettivo di tutto il corpo e in particolare muscoli, tendini e nervi. Le cause esatte della fibromialgia sono sconosciute, ma è noto che esistono fattori di rischio che predispongono all’insorgenza della sindrome, che sono: sesso femminile (a soffrirne sono principalmente le donne); ereditarietà; patologie autoimmuni come lupus eritematoso sistemico e artrite reumatoide; traumi fisici o psicologici; stress; infezioni.

Il sintomo principale consiste in un dolore diffuso; oltre a ciò è caratterizzata da senso di affaticamento e spossatezza cronica, mal di testa, sensazione di debolezza e scarsa resistenza all’esercizio fisico. Chi soffre di fibromialgia può accusare sonnolenza diurna e/o sonno non ristoratore di notte; RLS (Restless Legs Syndrome) ovvero sindrome delle gambe senza riposto che si manifesta con il bisogno di muovere continuamente le gambe accompagnato da sensazioni come prurito, formicolio o scosse e la sindrome di Raynoud che rende intorpidite le dita delle mani e dei piedi.